Cataratta, la forza dell’esperienza

Tra i primi ad introdurre la facoemulsificazione in Puglia nel 1992. Con gli anni i metodi e la tecnologia sono migliorati per ottenere risultati sempre ottimali. Con  più di 350 interventi all’anno, il Dr. Gustavo D’Ambrosio è uno dei più richiesti chirurghi della cataratta, nell’ambito privato convenzionato. Opera con l’assistenza del Dr. Enzo D’Ambrosio presso la Casa di cura Bernardini in Taranto. L’intervento, assieme agli esami ematochimici e la visita cardiologica viene erogato in convenzione con il SSN.

 

Risposte a due domande frequenti:

D: Toglierò gli occhiali dopo l’intervento?

R: Dopo aver preso le misure dell’occhio (mediante interferometria laser), curvatura corneale, ampiezza della camera anteriore, con complesse formule matematiche si determina il potere del cristallino artificiale da inserire per consentire una vista ottimale. Quindi si decide insieme al paziente se vedere meglio da lontano o da vicino. Tuttavia con l’intervento di cataratta non si elimina l’astigmatismo corneale, quindi in questo caso gli occhiali saranno comunque necessari. Inoltre se sono presenti altri problemi alla retina, al nervo ottico o cerebrali, dopo l’intervento la vista migliorerà ma potrebbe non raggiungere comunque i 10/10.

 

D: Perché usate la facoemulsificazione (con punta ad ultrasuoni) invece del Laser per la cataratta?

R: Perché a fronte di costi elevatissimi (oltre 2000 euro per occhio) non ci sono reali vantaggi per la sicurezza o un migliore risultato visivo. Con la facoemulsificazione di ultima generazione gli ultrasuoni sono al minimo necessario per completare la rimozione del cristallino. Alcuni pazienti credono che con il laser non sia necessario l’intervento chirurgico, in realtà dopo l’azione del laser bisogna comunque incidere la cornea per rimuovere la cataratta chirurgicamente, aspirare la corticale del cristallino ed allargare l’incisione per inserire il cristallino artificiale. In pratica paghereste 2000 euro solo per accorciare di 3 minuti un intervento che ne dura 15?

 

Annunci

Una risposta a "Cataratta, la forza dell’esperienza"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...